Rientro

postato in: Crossing Joan Expedition | 0

Rien01tro portandomi a casa come souvenir uno zaino zeppo di emozioni che non sto qui a raccontare perché a scriverle tutte col cellulare divento matta. Mi porto a casa tanti di quei ‘bello, spettacolo, wow, meraviglioso’ che non so più dove metterli. Sono certa che ho capito metà delle cose che mi hanno detto e viceversa. Haha. Ho parlato con un sacco di gente a caso per condividere magari soltanto uno ‘stunning’ e ascoltato tante storie. Ho visto fattorie, le fattorie di Joan che devo ancora capire come mettere in relazione. Ho parlato da sola e mi è mancato più di qualcuno. Ho provato sensazioni indimenticabili, soprattutto lungo il sentiero verso il Golden Cap (ma anche alle Hooken Cliffs), che se dovessi augurare qualcosa a Zoe (mia figlia) per la sua vita le augurerei di sentirsi così almeno una volta nella vita. Mi sono svegliata prestissimo per riuscire ad andare in spiaggia con la bassa marea. Ho praticamente ottenuto un master in paleontologia della Jurassic Coast e mi sono deformata il collo. Ho trovato tanti fossili, tantissime belemniti e ammoniti, mi sono distrutta le mani girando sassi, sassetti, sassolini, ma alla fine sono riuscita a trovare la mitica vertebra di ittiosauro!!! Ehi… mica cavoli, una vertebra di ittiosauro!!! E prima di ripartire mi sono regalta un’altra mappa usata, senza X e senza misteri, ma non servono: è la mappa della fine del mondo conosciuto! Da qui in poi non ci resta che esplorare, ancora e ancora e ancora.

 

02

 

 

03
Golden Cap (South West Coas Path)

 

 

Share Button

Lascia un commento