Dorset, Inghilterra: 22-26 aprile 2017.

Cosa raccontano le mappe di noi? Come le usiamo e cosa vi tracciamo? Che senso ha oggi l’esplorazione? Esistono ancora luoghi inesplorati? Una mappa e tre ‘x’ ci porteranno in un viaggio alla ricerca di risposte a queste ed altre domande.

LA STORIA.

Qualche estate fa mentre eravamo impegnati in una caccia ai draghi nelle terre settentrionali di quel pezzo di mondo chiamato Inghilterra, mi capitò di entrare in un piccolo negozio di un paese sperduto che vendeva oggetti usati a prezzi stracciati. Tra questi una mappa richiamò da subito la mia attenzione. One-inch map of Great Britain – Tauton & Lyme Regis, 1960. Sobbalzai. Da tempo infatti avevo in programma di recarmi (un giorno) a Lyme, per esplorare le zone e le scogliere battute dalla grande paleontologa dell’Ottocento Mary Anning e di cui avevo letto nel libro Strane Creature di Tracy Chevalier. L’inizio di questo sogno valeva ben più di una sterlina e così comprai la mappa. La nostra caccia ai draghi continuò fruttuosa regalandoci scorci di un’Inghilterra sconosciuta, io misi la mappa in valigia e me ne dimenticai.

Qualche tempo dopo, cercando di mettere ordine nel mio innato disordine, la mappa mi ricapitò tra le mani. Così decisi di buttarci un occhio e la aprii. Era la seconda volta che quella mappa mi faceva sobbalzare. Al suo interno trovai tre X, segnate da matite e penne diverse. Guardai meglio. Vi era una firma ‘Joan B.’. Dunque questa carta era appartenuta a Joan e probabilmente era lei che vi aveva segnato questi tre luoghi. Ma che luoghi erano? Perché erano così importanti per lei? Mi sentivo come una bambina pronta per salpare alla ricerca di un tesoro. D’altronde, dice Indiana Jones, la ‘X’ è il luogo dove scavare.

Finalmente, dopo tanto tempo da quel giorno, è arrivato il momento di andare a scoprire cosa voleva raccontarci Joan, di incrociare lei e i suoi luoghi, è arrivato il momento di perdersi e ritrovarsi tra i meravigliosi paesaggi del sud.

SEGUI LA SPEDIZIONE QUI SOTTO E NELLA PAGINA FACEBOOK !

lyme_regis
CrossingJoan
jurassic_coast

In collaborazione con 

wpid-02b.png

Rientro

Rientro portandomi a casa come souvenir uno zaino zeppo di emozioni che non sto qui a raccontare perché a scriverle tutte col cellulare divento matta. Mi porto a casa tanti di quei ‘bello, spettacolo, wow, meraviglioso’ che non so più … Continua

X3

Sorpresa!   X3 = incrocio tra tre fattorie   Una passione insomma questa di Joan. Un incrocio tra strade/fattorie in mezzo al nulla, dove parcheggi come puoi, tiri fuori la macchina fotografica, ti cascano cinquemila cose in auto… e arriva … Continua

X2

X2 = fattoria/B&b   Qui ho trovato una grande fattoria/B&b, ma purtroppo non c’era nessuno. Così sono ritornata sperando di incontrare i proprietari, ma nulla. Le pecore, e sono tante, mi guardano stupite. Proverò a telefonare o sentirli via mail. … Continua

Intermezzo – Hooken Cliffs

Pochi luoghi al mondo mi hanno fatto ripetere ad ogni passo ‘stupendo, meraviglioso, bellissimo’, uno di questi si trova presso le Hooken Cliffs, e il tratto di costa tra queste e Branscombe. Soprattutto se si arriva un giorno in settimana … Continua

X1

X1 = fattoria. Jean e suo marito, i proprietari della fattoria, non conoscono Joan. Mi hanno accolta però con un sorriso e, almeno credo, non mi hanno preso per pazza. Insieme abbiamo buttato giù qualche ipotesi. Di tutte una è … Continua

Charmouth

Una passeggiata nella Jurassic Coast diventa per forza di cose una folle caccia al fossile. Anche Joan era stata contagiata da questa febbre? Era stata come me affascinata dalle ripide scogliere piene di misteri? Era anche lei una Mary Anning … Continua

Wells

A volte la miglior guida turistica è fatta dalle geografie insolite. Una piccola deviazione sulle tracce di un drago mi ha fatto scoprire la meravigliosa Wells con la sua imponente cattedrale! La cosa sorprendente, sopratutto per chi come me viene … Continua

Crossing Joan – La mappa

  Che la spedizione abbia inizio!

01scalato

SEGUIMI

Capture